Archivi categoria: Articoli Senior / Master

Articoli riguardanti le attività Senior / Master

Vivicittà Rebibbia

Domenica 5 e mercoledì 8 maggio torna Vivicittà Porte Aperte, storica manifestazione che si svolge in più parti del mondo contemporaneamente e che la Uisp Roma organizza, ormai da diversi anni, all’interno dell‘Istituto Penitenziario di Rebibbia.  

Si correrà domenica 5  Maggio presso il Nuovo Complesso:  12 Km per la gara competitiva, 4  Km per la non-competitiva
L’ingresso per gli atleti esterni avverrà alle ore 9.00
Cosa fare per iscriversi: 
– bisogna essere maggiorenni
– iscriversi ENTRO E NON OLTRE le ore 18 di martedì 16 aprile 2019
– compilare il MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (in allegato)
– copia di un documento di identità
– essere in regola con il Certificato Medico Agonisitco
Inviare tutto via mail a elelichtner@gmail.com che si occuperà dell’iscrizione di società. (Si richiede un contributo di 4,00€ a partecipante come sostegno a questo tipo di eventi importanti senza alcun tipo di contributo). 
Come già molti di noi hanno avuto modo di provare, la corsa in carcere è un’esperienza importante e coinvolgente….. al di là di classifiche e punteggi: PARTECIPIAMO!

Mercoledì 8 maggio 2019 (con ingresso dei partecipanti alle 14.30)  la corsa in carcere si farà anche nella Sezione Femminile con staffette e prove di velocità. Anche in questa occasione, la partecipazione è aperta a tutti. Il modulo di autocertificazione è in allegato.
La scadenza ISCRIZIONE è SEMPRE MARTEDI 16 APRILE.

Il ritorno del Lord e l’Isola che non c’è

Grande cross inglese con tanto di permafrost alla Riserva Naturale della Valle dell’Aniene, questa domenica, con grandi prestazioni di grandi e piccoli atleti nonché la prima prova per il piccolo Emiliano tra i giovanissimi.

Tra medaglie e qualche lacrimuccia siamo giunti anche al termine di queste quattro corri per il verde che per quanto si facciano sentire fatica fango freddo (le tre fatidiche F) che caratterizzano le fasi organizzative e la parte “atletica” di queste corse campestri. Quanto alle prestazioni in gara che dire dell’impresa del Lord Nulli in questa quarta prova? Senza nulla togliere al ottimo Simone e allo straordinario Stefano si evince che il nostro nobile compagno di squadra dal “cenerentescolo” piede ha esperienza e classe da vendere (quando gli gira bene, volubile come ogni nobile che si rispetti). Nondimeno, Walter, Ugo e tutte le altre vecchie glorie, dalla testa alla coda, ognuno dando il massimo, vendono cara la pelle, con il giovane Pietro ad abbassare la media dell’età già avanzata dei fortissimi e stagionati atleti rifondaroli. E che dire delle donne, trainate della neo campionessa Isa ormai atleta multitasking a tutti gli effetti, impegnate nel tentativo di tenere il quinto posto di squadra, anche su chiamata della motivatissima Alessandra Migheli? Ma come sempre la grande soddisfazione ci viene dai teneri virgulti: le giovani promesse rifondarole, mature e determinate nelle corse e nel sostenere i compagni in gara, insieme alla direttrice e il presidente factotum insostituibili nella realizzazione di questa lunga e complessa avventura che è la Corri per il Verde. E infine, chi meglio di me, avendola vissuta dietro e fuori le quinte, nella pioggia e nel gelo, tra gioie e rodimenti, tra nastri arrotolati male e paletti spuntati, mazzette perse e i Ricci a ritrovarle, direttrici incazzate ed esauste, ma infine soddisfatte e raggianti, può dire quanto sia impegnativo e ai margini dell’inverosimile il lavoro necessario all’organizzazione e alla realizzazione di queste quattro corse campestri e quanto sia bello mettere la spunta del zan zan a giochi fatti… anche con la voglia, incredibile, di rifarlo il prossimo anno…  per finire, l’aneddoto presidenziale, che questa volta giunge in fase di relax post gare, quasi come un miraggio di un mondo lontano e perduto e che riguarda un misterioso luogo, una sorta di Shangri-La de Noantri, un certo Castelmaggiore Vecchia, dove pare sia stata attuata una forma di protocomunismo ad opera di un illuminato Signore di nobile stirpe che distribuì appezzamenti di terra ai propri sudditi per realizzare un utopico regno quale Primus inter pares… Ho provato a cercarla su internet, ma… nulla da fare. Forse è proprio l’isola che non c’è!

Domenica 16 Dicembre nella Riserva Naturale del Parco dell’ Aniene, ultima tappa della Corri per il Verde 2018

Eccoci arrivati all’ultima tappa di Corri per il Verde 2018:
Domanica 16 Dicembre si correrà nella Riserva Naturale del Parco dell’Aniene (Via Benigni) e verrà cosi recuperata la prima tappa che era stata annullata a causa dell’emergenza meteo. Non ci sarà possibilità invece di fare le staffette come da regolamento.

Come sempre, possono partecipare TUTTI, purché in regola con il certificato medico.   Inviatemi al più presto la mail per confermare l’adesione alla gara (entro venerdì mattina).Questa volta non si può mancare…………….partecipiamo numerosi!

Gli orari e le distanze gara sono sempre le stesse: La prima gara prenderà il via alle 9.30 e a seguire tutte le altre. 
Categorie – distanza gare – orari orientativi: Ore 9.30   –  Junior, Promesse, Amatori e Master Maschili:   6 km

ore 10.15 -Junior, Promesse, Amatori e Master Femminili – Allieve e Allievi:  4 km 

-Giovanili B Maschili e Femminili

ore  10.45 – Cadetti/e 2003-2004 :          1,8 km

ore  11.10  Ragazzi/e 2005 – 2006 :        1,2 km

 11.30 – Cuccioli/e 2011 – 2012 e seg:         300 m

 11.45  – Pulcini/e 2009 – 2010:                600 m

 12.00 – Esordienti 2007 – 2008:             1 km Esordienti

Ciaooooo

—— GLI ALLENAMENTI SI SVOLGERANNO REGOLARMENTE SABATO MATTINA 15 dicembre ALLO STADIO DELLA FARNESINA ——

Gambe come molle d’acciaio!

In uno dei suoi tipici aforismi, il Presidente, incita alcuni giovani atleti impegnati nella corsa campestre di questa domenica, parafrasando il celebre film “Gli anni spezzati” riferendosi alla celebre frase “Ho molle d’acciaio nelle gambe per correre in pista come un leopardo”. Eh già… un fine settimana a dir poco impegnativo, atleticamente parlando. E non sono mancate le soddisfazioni, di correre con le nostre gambe e con quelle di tutti i bambini e i ragazzi che in questa due giorni incredibile si sono cimentati in pista, allo Stadio Cecconi di Monterotondo, nell’ambito della Natalina, e nel Crosscountry della Villa dei Quintili, nella 3° tappa della Corri per il Verde. E non sono mancate la tradizionale salamella natalizia di categoria, come tradizione vuole (pur essendo ormai quasi vegetariana) alla Natalina, il ritorno di una vecchia gloria rifondarola (il mitico Mola) sulle zolle di prato dei Quintili, la squadra degli instancabili piantatori di paletti capitanati da Direttrice e Presidente alla cui impresa questa volta “ho fatto sega”, le lezioni di archeorunning di Camilla, e… i soliti cari brutti ceffi rifondaroli! Anche stavolta ce l’abbiamo fatta… Zan Zan!

Domenica 9 Dicembre in Villa dei Quintili, IV tappa della Corri per il Verde

Domenica 9 Dicembre si svolgerà la quarta tappa della Corri per il Verde nella splendida area archeologica di Villa dei Quintili (Via Appia Nuova 1092).
 
Anche questa volta non si può mancare….tutti invitati a partecipare, dai piccolissimi ai più grandi, un’altra bella esperienza di corsa da condividere insieme. 
 
Per chi non è mai venuto a correre in questa area lo scorso anno ne approfitti, anche perché è possibile visitare il sito archeologico ed anche ammirare una parte di scavi recentissimi che hanno a che fare con la sport e la nostra corsa. 
 
Le regole sono sempre le stesse, per partecipare alla gara dovrete essere in regola con il tesseramento e il certificato medico. La quota di iscrizione (5€ adulti, 3€ bambini) verrà raccolta domenica stessa prima della gara. Ricordatevi di portare il pettorale usato per le tappe precedenti (a chi non lo ha più verrà consegnato il cartellino di iscrizione).
Inviatemi al più presto la vostra iscrizione rispondendo a questa mail entro giovedì 6 dicembre. 
 
La prima gara prenderà il via alle 9.30 e a seguire tutte le altre.
 
Categorie – distanza gare – orari orientativi: 
 
Ore 9.30   –  Junior, Promesse, Amatori e Master Maschili:   6 km

ore 10.15 -Junior, Promesse, Amatori e Master Femminili – Allieve e Allievi:  4 km 

-Giovanili B Maschili e Femminili

ore  10.45 – Cadetti/e 2003-2004 :          1,8 km

ore  11.10  Ragazzi/e 2005 – 2006 :        1,2 km

 -Giovanili A Maschili e Femminili

 11.30 – Cuccioli/e 2011 – 2012 e seg:         300 m

 11.45  – Pulcini/e 2009 – 2010:                600 m

 12.00 – Esordienti 2007 – 2008:             1 km Esordienti

VI RICORDO CHE SABATO 8 DICEMBRE NON CI SARANNO GLI ALLENAMENTI, CI VEDIAMO QUINDI DIRETTAMENTE DOMENICA MATTINA!!!

Vi aspettiamoooooo

Una volta era la marana…

E oggi, eccoci qui, a correre l’ennesima corsa campestre per eccellenza, la “Corri per il Verde”. Il Parco Talenti è un lembo di campagna romana scampata all’edilizia. Un tempo, la terra da riporto non aveva ancora ricoperto e “bonificato” alcune zone umide che, in quanto pozze temporanee rappresentavano un importante habitat per la batracofauna locale (rane e rospi). Luogo di scorribande giovanili, all’epoca io facevo parte del gruppo dei “pallinidi”, punkettari naturalisti. Ma questo era il territorio dei “maranoidi”, cari amici, all’epoca un po’ “freakettoni”, che giocavano a pallone nel prato adiacente al fosso o marana. Ci si sfidava e si cuocevano le castagne al fuoco. Tanti anni sono passati, ma fortunatamente queste simpatiche creature non si sono ancora estinte, vero Boatens?! Però questo è anche il luogo dove ho corso la mia prima gara, una campestre provinciale a cui partecipai con la mia scuola. Avevo circa 15 anni e già correvo da diversi anni. Da allora non ho più smesso e se non dovessi più farlo con le gambe penso che lo farei con l’anima!

DOMENICA 25 Novembre al Parco Talenti, III tappa della Corri per il Verde

Dopo la bellissima giornata di domenica al Parco degli Acquedotti, siamo subito pronti ad organizzarci per la terza tappa di Corri per il Verde. 
Questa volta si correrà al Parco Talenti, un parco cittadino di 25 ettari di verde pubblico che finalmente dopo circa 20 anni torna ad essere quasi interamente fruibile dalla popolazione.   
L’appuntamento è per DOMENICA 25 Novembre al Parco Talenti, in Via Ugo Ojetti
Alle 9.30 ci sarà la prima partenza e a seguire tutte le altre. 
Come sempre, possono partecipare tutti, bambini, ragazzi, adulti, purché in regola con l’iscrizione e con il certificato medico. 
In attesa di conoscere le classifiche della prima tappa, a breve sul sito della Uisp Roma, invito tutti a partecipare e ad inviarmi una mail di adesione entro giovedì 22 Novembre. 
 
 
Ripeto le categorie e le distanze gara: 
 
-Giovanili A Maschili e Femminili

Cuccioli/e 2011 – 2012:         300 m

Pulcini/e 2009 – 2010:           600 m

Esordienti 2007 – 2008:        1 km Esordienti

-Giovanili B Maschili e Femminili

Ragazzi/e 2005 – 2006 :        1,2 km

Cadetti/e 2003-2004 :          1,8 km

-Junior, Promesse, Amatori e Master Maschili:   6 km

-Junior, Promesse, Amatori e Master Femminili – Allieve e Allievi:  4 km 

Un saluto a tutti 

Eleonora 

Domenica 18 Novembre al via la Corri per il verde 2018

ci siamo quasi…dopo il rinvio della prima tappa, domenica 18 Novembre finalmente al via la Corri per il verde 2018!!! 
 
Ecco tutte le info: 
Appuntamento al Parco degli Acquedotti (entrata da Via Lemonia). 
La prima partenza gara sarà data alle 9.30 con le categorie maschili (Juniores, Promesse, Amatori e Master). A seguire tutte le altre.
L’elenco degli iscritti lo invierò più tardi, verificate. 
Questi gli orari orientativi di ritrovo per domenica: 
1°ritrovo ore 8.30 al gazebo di RP per i Senior-Junior-Allievi
2°ritrovo ore 9.30 per i Ragazzi e Cadetti (2003-2006)
3°ritrovo ore 9.50 per gli Esordienti/Pulcini/Cuccioli (2007-2012)
 
La quota iscrizione sarà raccolta domani al campo (fate riferimento a Marco al punto segreteria) oppure domenica stessa sul campo gara (riferimento Alessandro). 
Se ci sono disdette dell’ultimo momento avvertitemi al più presto, entro domenica alle ore 8.00
 
Domenica 18, inoltre, è stata indetta dal Comune di Roma la prima domenica ecologica. Scaricate qui la dichiarazione del Presidente che attesta la partecipazione ad una manifestazione sportiva e quindi il permesso di poter circolare la mattina di domenica per poter raggiungere il luogo della gara. Stampatela e portatela domani al campo cosi Marco provvederà a timbrarla.

Rifondaroli al Millenium trail di Monte Gennaro: brillanti risultati con screzio al consuocero

Ottima prestazione globale della nostra squadra in questa corsa in montagna di mezz’autunno, con temperature decisamente estive. Due primi posti, di Isa e Stefano, e poi altri bei piazzamenti nelle posizioni alte della classifica.  La partenza e l’arrivo davanti la mia scuola, la montagna sopra casa e i compagni di squadra mi predispongono al cazzeggio e alla “sbrasoneria” durante la salita e al turpiloquio e alla “rosicata” durante la discesa in cui, pur non perdendo sostanziali posizioni, vengo nettamente distaccata dalla mia compagna di squadra, prima assoluta, buon per lei. Vengo inoltre letteralmente sverniciata da quelli che ho tampinato e sbeffeggiato in salita pertanto approfitto di questa sede per porgere le mie umili scuse! C’è però a chi va peggio… Mr Pumpkin, mio potenziale consuocero, nonché nerd di prim’ordine, si ritrova a girare a vuoto nel Pratone di Monte Gennaro, a causa delle errate indicazioni lungo il percorso, con un’inevitabile prolungamento della lunghezza del percorso gara di diversi chilometri. All’arrivo, il puntiglioso matematico romano non ci vede più dalla rabbia e dal disappunto e sporge reclamo agli organizzatori. Dal rimborso della quota deriva un’accesa disputa sul consumo di un piatto di pasta da parte di un’atleta contro la “Zucca” che mi vede obbligatoriamente nel ruolo di difensore dell’orticolo consuocero in potenza (linguaggio matematico, per l’appunto). Non ci avete capito nulla, vero? Meglio così!!!