Walter al Trail della Capitale (foto dal sito risk4sport)

Inzio stagione Trail Rifondarola

– Un articolo di Walter Serra sul Trail della Capitale, svoltosi ai Pratoni del Vivaro –

27 marzo 2011

TRAIL

Finalmente si parte!

Non me ne vogliano quelli come Paolo Friso, Roberto Tufani e pochi altri che già in precedenza avevano già corso in una gara trail con la maglia di Rifondazione, ma dovendo scegliere una data di inizio per il debutto di Rifondazione nei Trail scelgo oggi.

Ai pratoni del Vivaro stamattina erano pronti a correre in montagna “ben” tre rifondaroli, i loro nomi passeranno alla storia (di Rifondazione s’intende!), Scozzarella, Vasta e Serra.

Il primo e l’ultimo erano ormai navigati corridori trail, il secondo, invece, era alla sua prima esperienza e prima della gara ha voluto essere sicuro sui capi tecnici da indossare… l’ho visto personalmente interrogare qualcuno dei più forti laziali in questa specialità su quali scarpe indossare e quale recipiente utilizzare per bere durante la corsa!

Un attento riscaldamento ha preceduto il via della gara e poi fuoco alle polveri.

Fin dalle prime battute Di Croce, che ha vinto la gara, ha provato ad allungare per andare via, ma Serra, che al momento non faticava, l’ha sorpassato e se ne è andato su per la montagna.

Purtroppo, i limiti di Serra in questo tipo di gare, sono le salite molto ripide e le discese altrettanto ripide, ed è stato proprio riacciuffato a circa metà gara su una salita molto ripida e staccato poi nelle successive discese… ognuno ha i suoi punti di forza e le sue debolezze, il sottoscritto se la cava quando si può spingere ed aprire bene il passo. A nulla sono serviti la moglie ed il figlio che a 200m dall’arrivo hanno posizionato il passeggino davanti al futuro vincitore …chissà se ha creduto che non fosse stato fatto apposta!

Dietro, tra il Vasta e lo Scozzarella la gara ha avuto quasi la stessa dinamica, il primo andava facile in salita, correva agevole come un camoscio sugli irti sentieri, ma quando il percorso ha iniziato a scendere, ecco che il mitico Scozzarella, temprato da tutte le campestri che ha fatto questo inverno, si è lanciato ed ha staccato di ben 2 minuti il Vasta. A difesa di Maurizio possiamo però portare le scarpe non molto adatte che gli hanno procurato qualche fastidio.

Al traguardo sono giunti 15° e 17°, con Peppe che in quanto quarto di categoria è entrato anche in zona premio…ancora non ha ritirato i premi che per ora sono a casa del Serra! – classifica

…bando alle ciance…Vastinho e Walter alla partenza, in secondo piano l'occhiale dello Scozza

spero siano rimasti soddisfatti tutti e due altrimenti mi ritroverò un’altra volta da solo!

La prossima gara Trail nella zona, su distanze non proibitive, sarà la  Maratonina Trail dei monti Lucretili, gara di 20,9 km con partenza e arrivo a Vicovaro.

E’ una gara dura, personalmente l’ho corsa nel 2009 conquistando un 2° posto e soffrendo non poco, i crampi ai polpacci negli ultimi chilometri mi hanno fatto fermare numerose volte e per un paio di giorni ero praticamente KO! Quindi se avete intenzione di venire (perché io sarò sicuramente ai nastri di partenza) dovete preparavi per bene, il che significa che se pensate di correre per “tentare” di vincere dovete avere sulle gambe quasi due ore di corsa in montagna, venire comunque riposati quasi come se doveste affrontare una maratona ed essere molto preparati muscolarmente.

Non è mia intenzione scoraggiare nessuno, sia ben inteso, ma se lo scorso anno ha vinto Ivaniuk davanti a Petrei chiudendo i 21km in un’ora e 51 significa che la gara è veramente dura e voglio solo che si arrivi ben preparati ad affrontare le fatiche proposte; troppo spesso vedo persone che si avventurano in gare senza avere un’adeguata preparazione, se non ho mai corso una maratona ci sarà un motivo… non mi sono mai preparato e quindi l’ho sempre (fino ad ora) evitata.

Mancano quasi due mesi per cui, facendo un lungo di 2 ore ogni 2 settimane su un percorso collinare e magari acquistando fin da ora un bel paio di scarpe da trail ed usandole almeno per qualche lento su fondo morbido ci ritroveremo pronti per correre nei monti lucretili. Se volete possiamo correre qualche lento insieme dalle mie parti… abito proprio sotto la montagna più famosa di questi monti e si potrebbe organizzare un bell’allenamento trail di un paio d’ore.

Se volete altre informazioni potete eventualmente chiederle anche a Roberto Tufani che era con me nell’edizione del 2009.

 

Buone corse a tutti

Walter

 

p.s. Nelle foto in allegato  si può notare l’espressione serena del Vasta e del Serra nonostante fossero consapevoli del balzo che facevano nella storia di Rifondazione Podistica. Si possono scorgere gli inconfondibili occhiali di Peppe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *