Olevano Romano

Trasferta sociale con gara paesana ad Olevano Romano. – A very relaxed race in Olevano Romano, peppered by a defiance from a team mate. Mixed track with lots of climbing.

Looking over the shoulder…

Aldilà della sfida lanciatami da un compagno di squadra (Dago), devo dire che mi ero ben preparato, presentandomi in ottima forma (a parte una mezza ciucca la sera prima con conseguente sveglia alle tre di notte). Arrivo in ritardo, non c’è tempo per riscaldarsi, ma il clima generale è molto rilassato. Dago arriva quando siamo già sulla linea di partenza, la parte peggiore di me gongola. Partenza, ci tira uno dei padroni di casa (almeno fino al cimitero) e subito si presenta la prima salitona a fare selezione. Stringo i denti e per un po’ riesco a rimanere agganciato ai primi, giù per una pietraia. Capizzi e il Presidente mi staccano a tre quarti del primo giro. Da quel momento corro praticamente da solo, perso in una podistica terra di nessuno. Al secondo giro intravedo una concorrente che prende la scorciatoia (non sapevo che era Vera, nuova compagna di squadra, l’avrei avvertita)! Al terzo riacciuffo un giovane concorrente autoctono (camminava in salita!), speranzoso gli chiedo quanti sono i giri in totale, non sia mai che abbia capito male. Ho capito bene, i giri sono quattro. L’ultima salita la affronto con stoicismo e una lingua secca come la suola delle scarpe, sobbalzo ad ogni rumore proveniente da dietro le spalle, ma, giuro, controllo una volta sola (vedi vignetta, ho ricostruito il punto in cui si lasciava la strada prima della pietraia, il percorso faceva un gomito e si potevano vedere eventuali inseguitori, così mi avrebbe colto un Dago in caparbia rimonta). Arrivo e sono distrutto, mi devo sedere su un gradino all’ombra. Durante tutto il pranzo dei De Persio (padroni di casa) ciondolo con la testa vuota. I giorni successivi ho crampi ovunque a partire dai glutei. Ed era solo una trasferta paesana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *